25 anni di Comunicazione Universitaria: insieme crescono le idee e cresce la comunicazione!

Quando mi sono accostato ad AICUN per la prima volta nel 2001 non avrei mai immaginato che in una fase successiva ne sarei diventato il Presidente.
Allora, comunicatore universitario in erba e senza esperienza, rimasi affascinato dalla professionalità di tanti colleghi che si impegnavano per la crescita delle persone che a vario titolo lavoravano nella comunicazione universitaria senza distinzione di ruoli: docenti, responsabili, tecnici amministrativi.
In tutti questi anni la rete di relazione tra i soci si è consolidata e siamo riusciti a sopravvivere alle varie crisi adeguando i nostri profili al mutamento veloce imposto dal cambiamento economico e dalle tecnologie.
Oggi dopo 25 anni possiamo dire che la nostra professione è maturata molto e richiede molti sforzi di adattamento continuo, di adeguamento al turn over molto alto, di integrazione continua con i contesti cittadini dove le nostre Università sono inserite.
La virtualizzazione della società si fa sentire in molti aspetti della nostra vita quotidiana ed uno degli maggiori ambiti in cui è più presente e spesso ha effetti più problematici è quello della comunicazione, universitaria e non, tra mezzi d’informazione e pubblico, fra istituzioni e cittadini, fra cittadini e altri cittadini.
Il nostro ruolo di mediatori è fondamentale per coniugare le varie fasi dei processi comunicativi. In passato ed anche oggi ci siamo sentiti dire che la comunicazione è una cosa semplice da fare. Tutte le persone con cui interagiamo vorrebbero farci credere che il nostro mestiere è uno dei più semplici in università. Ritengo che questo non sia vero e questi 25 anni assieme ci hanno dimostrato che senza una solida comunicazione tanti aspetti della vita delle nostre università perderebbero significato.
Dobbiamo esserne pienamente consapevoli per fare in modo che le nostre professionalità portino a risultati proficui per noi e per le amministrazioni da cui proveniamo. Mi auguro che le riflessioni sorte dal Forum dei 25 anni possano fare luce sulle sfide aspettano i comunicatori universitari per il futuro e che questo confronto franco tra Rettori, Responsabili della Comunicazione, sia Italiani che stranieri possa arricchirci vicendevolmente.

Andrea Paolo Ciani
Presidente AICUN